1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. Form di ricerca
  2. Mappa del sito
  3. Menu delle utilità
    1. Guida al sito
  4. Grafiche alternative
    1. Dimensione carattere: normale
    2. Dimensione carattere: grande
    3. Versione ad alto contrasto
  1. Italiano
  2. English
  1. Aggiungi ai preferiti
  2. Invia questa pagina per email
  3. Versione stampabile della pagina

Contenuto della pagina

Riso, prezzi in calo nel secondo trimestre del 2019. E l'import torna a crescere

Secondo trimestre dell'anno all'insegna dei ribassi per i prezzi del riso scambiato nel mercato italiano. I cali hanno riguardato praticamente tutte le varietà di risone - ovvero il riso greggio - quotate nei listini delle Camere di Commercio, risentendo di uno scenario di mercato segnato da scambi limitati. Poche le eccezioni osservate nel trimestre, tra cui i rialzi registrati per il Roma, il S. Andrea e il Selenio. Selenio che ha chiuso l'annata 2018/19 raggiungendo la soglia dei 500 €/t, ai massimi storici. Sono alcuni dei dati contenuti nell'analisi trimestrale sul mercato risicolo realizzata dalla Camera di Commercio di Pavia in collaborazione con BMTI. Intanto, sul fronte del commercio estero, i primi mesi del 2019 hanno registrato una forte ripresa delle importazioni italiane. Dopo la frenata avvenuta nel 2018, i volumi importati dall'Italia di riso greggio, riso semigreggio, riso lavorato e rotture di riso hanno messo a segno nei primi quattro mesi del 2019 un balzo del +62% rispetto allo stesso periodo del 2018.

 

Approfondimenti

Menu di sezione

Entra in Mercato
Deputazione Nazionale Camere di Commercio
  1. Cookie Policy
  2. Copyright
  3. Disclaimer
  4. Website info
  5. FAQ
  6. Glossario
  7. Links
  8. Contatti


Borsa Merci Telematica Italiana S.C.p.A. (BMTI S.C.p.A.) | Viale Gorizia 25/C - 00198 Roma | P. IVA 06044201009 | e-mail: info@bmti.it | e-mail PEC: bmti@ticertifica.it

Capitale Sociale € 2.387.372,16 – Iscrizione C.C.I.A.A. di Roma 88251/2000 (10/04/2000)

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©