1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. Form di ricerca
  2. Mappa del sito
  3. Menu delle utilità
    1. Guida al sito
  4. Grafiche alternative
    1. Dimensione carattere: normale
    2. Dimensione carattere: grande
    3. Versione ad alto contrasto
  1. Italiano
  2. English
  1. Aggiungi ai preferiti
  2. Invia questa pagina per email
  3. Versione stampabile della pagina

Contenuto della pagina

Le Camere di Commercio

 

Allo scopo di favorire la concentrazione dellecontrattazioni, anche attraverso l'erogazione di servizi volti a favorire lastipulazione dei contratti, le Camere di Commercio hanno istituito nel 1913 le Borse di Commercio (borse merci e sale di contrattazione). Essepossono essere definite come il luogo fisico di incontro tra gli operatoriprofessionali per lo svolgimento delle contrattazioni di merci, di prodotti edi servizi che possono formare oggetto di scambio. Gli operatori che utilizzanole Borse merci e le Sale contrattazioni appartengono soprattutto al settoredella mediazione agricola.

Le mutate condizioni di mercato nel settore agroalimentare e l'esigenza diammodernare l'ormai datato impianto normativo vigente, hanno indotto il sistemacamerale ad introdurre moderne modalità di negoziazione attraversol'utilizzo delle tecnologie informatiche.
 
Nasce così l'idea di costituire una società camerale dedicata alla realizzazionedi un sistema telematico di contrattazione: Borsa Merci TelematicaItaliana S.c.p.A.

BMTI S.c.p.A. ha lo scopo di realizzare e gestireun sistematelematico di contrattazione dei prodotti agricoli, agroenergetici,agroalimentari, ittici e dei servizi logistici,standardizzati, tipici e diqualità, garantendo un quadro di regole certe,scritte e condivise dagli stessioperatori economici, con forti dosi ditrasparenza nel meccanismo diformazione dei prezzi.

Oggi,per effetto del DM 6 aprile 2006 n.174 esuccessiva modifica, che ha fissato le regole di funzionamento della BorsaMerci Telematica Italiana, le Camere di Commercio, con il coordinamento diUnioncamere, sono dunque chiamatea consorziarsi per fornire insieme glistrumenti e le attività organizzative asupporto di questo importante nuovostrumento di mercato.

La leggedel 1913 chiamava la singola Camera dicommercio a garantire il funzionamento della locale Borsa merci. Il DM174/06 (e successiva modifica) chiede a tutte le Camere dicommercio digarantire il necessario supporto al funzionamento della BorsaMerci TelematicaItaliana partecipando fattivamente al consorzio di erogazione dei servizi dinegoziazione.


Documenti

 
 

Approfondimenti

 

Menu di sezione

Entra in Mercato
.
.
 
Borsa Merci Telematica Italiana Deputazione Nazionale
  1. Privacy
  2. Copyright
  3. Disclaimer
  4. Website info
  5. FAQ
  6. Glossario
  7. Links
  8. Contatti


Borsa Merci Telematica Italiana S.C.p.A. (BMTI S.C.p.A.) | Viale Gorizia 25/C - 00198 Roma | P. IVA 06044201009 | e-mail: info@bmti.it | e-mail PEC: bmti@ticertifica.it

Capitale Sociale € 2.387.372,16 – Iscrizione C.C.I.A.A. di Roma 88251/2000 (10/04/2000)

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©